Cass. n. 1756 del 29 gennaio 2016 – Il datore di lavoro, decorso l’anno di competenza, non può imporre il godimento delle ferie non godute ma deve erogare l’indennità sostitutiva

Decorso l’anno di competenza, il datore di lavoro non può imporre al lavoratore di godere le ferie  che ancora non siano state godute, ma è tenuto esclusivamente a risarcire il danno mediante l’erogazione di un’indennità sostitutiva che, da un lato, ha carattere risarcitorio, in quanto funzionale a compensare il danno della perdita di un bene quale il riposo feriale, e, d’altro lato, costituisce erogazione avente natura retributiva in quanto corrispettivo della attività lavorativa resa nel periodo che sarebbe stato destinato al godimento delle ferie.